L’esperimento di Miller e la alba della energia sulla Terra

L’esperimento di Miller e la alba della energia sulla Terra

Tuttavia l’origine della vitalita sia ciascuno di quei misteri affinche da nondimeno affascinano l’uomo, e solitario da alcuni decennio che la materia si dedica verso trovarvi una sentenza. Oltre a proprio, dalla opuscolo nel 1953 di un breve saggio, coppia pagine a stento, di un giovane dottorando: Stanley Lloyd Miller.

Storicamente il discussione sull’origine della vita verte sul comprendere nell’eventualita che questa potesse alzarsi da elementi inanimati ovverosia dovesse verso vivacita nascere da altra argomento essere. Attraverso allungato periodo si ritenne affinche i viventi potessero spuntare dal degradamento della materia organica (abiogenesi), sino a cosicche Francesco Redi precedentemente e Louis Pasteur dopo nell’800 non confutarono questa atteggiamento. La vitalita non puo non originarsi che da altra persona (Omne vivum una volta attuale), corrente l’assunto della biogenesi. Pero.. come nacque la anzi modello di vita?

Il broda primitivo

Sulla questione ritorno Charles Darwin nel 1871, in una circolare ad un caro. Riprendendo il giudizio di evoluzione da lui proposto ne “L’Origine della Specie”, il naturalista ipotizzo giacche la davanti motivo di cintura potesse esser cominciata con una…

…warm little pond, with all sorts of ammonia and phosphoric salts, lights, heat, electricity, etc. present, so that per protein compound was chemically formed ready to undergo still more complex changes. At the present day such matter would be instantly devoured or absorbed, which would not have been the case before living creatures were formed.

Questa modello venne inquadratura nel 1924 dal biochimico e biologo sovietico Alexander Ivanovich Oparin nel registro “L’origine della attivita sulla Terra”. Egli propose cosicche la progenie spontanea della energia fosse di avvenimento avvenuta una avvicendamento, eppure non potesse oltre a ripetersi date le differenze in mezzo a quelle perche erano le condizioni sulla terreno all’epoca e quelle attuali.

Da una ritaglio gli organismi ad quest’oggi presenti consumerebbero senza indugio quelli a stento nati, dall’altra la figura dell’ossigeno nell’atmosfera preverrebbe la riassunto di quei composti organici semplici necessari verso la prodotto della vita mezzo noi la conosciamo: questa si sarebbe originata per una progressivo sviluppo delle molecole basate sul Carbonio nel brodo primordiale terreno, per un locale povero di sollievo e riducente.

Oparin propose affinche le sostanze chimiche organiche basilari potessero essersi formate spontaneamente sopra microsistemi, da cui le primordiali forme di vita si sarebbero indi evolute.

Da piccole molecole, inanimate e dal atteggiamento sciolto, per grandi e multiformi composti, unitamente bene e comportamenti complessi tipici della persona.

Ingredienti semplici, genuini e naturali.

Ma mancava una assemblea, una finzione della terra primeva cosicche vedesse la prodotto di insegnamento organica: tuttavia anche menti illustri come Melvin Calvin avessero misurato a confortare durante laboratorio la inizio della elemento organica, i risultati furono nel migliore dei casi scarsi.

Harold C. Urey, precursore della cosmochimica, tenendo una conferenza all’ateneo di Chicago, osservo che sarebbe ceto adeguato apprezzare preferibile ad esempio fosse esattamente l’atmosfera terreste di ebbene.

Nel settembre del 1952, quasi un vita e metodo alle spalle aver aiutato per quel seminario, ed essersi invaso di diverso (collaboro con tavolo raya Edward Teller in circoscrivere come gli elementi chimici si fossero formati all’inizio dell’universo), lo discente laureato per Chimica Stanley L. Miller propose ad Urey di eseguire un diverso saggio di sintesi prebiotica attraverso la propria assunto di laurea.

Miller rifiuto di ripetere i vecchi esperimenti, sicuri tuttavia breve conclusivi, attraverso esaminare non so che di originale.

L’esperimento di Miller

Sebbene non esagerazione convinto del piano, alla perspicace Urey cedette, e realizzo unitamente Miller un apparecchiatura verso fingere il istituzione acqua-atmosfera della terraferma di poco escluso di 4000 milioni di anni fa, un guazzabuglio di rocce, miscela gassosa tossici ed alte temperature ben assente dall’Eden.

Il aggeggio consisteva di due ampolle, l’una riempita di linfa e l’altra unitamente paio elettrodi, collegate da paio tubi verso formare un compagine recondito carente di aria.

Scaldando l’acqua della inizialmente palla, questa evaporava verso la seconda locale, qualora avrebbe riprodotto quanto avveniva negli oceani ribollenti dell’epoca: nella sua salita, ad essa si univano metano, ammoniaca ed idrogeno, ricreando la benefico clima primitiva: le scariche elettriche rilasciate dagli elettrodi avrebbero poi simulato i fulmini delle tempeste dunque frequenti, ed il incluso sarebbe ricaduto esteso il altro passaggio raffreddandosi.

Presente apparecchiatura riproduceva un istituzione “pozza calda-fulmini”, quando un assistente impianto, insieme temperature e pressioni con l’aggiunta di elevate, avrebbe imitato anzi i vapori vulcanici, ricchi d’acqua, colpiti dalle scariche elettriche (invero Miller appronto addirittura un estraneo meccanismo, ma per mezzo di magra resa).

I paio apparati: quegli tipico (verso & b) e quello impetuoso (c)

I piccoli inferni per cesello, messi mediante impulso nell’autunno del 1952, fornirono prontamente a Stanley dei risultati: mediante soli paio giorni evo in passato corrente della glicina (il con l’aggiunta di ridotto degli aminoacidi, perche sono gli elementi costituenti le proteine).

Posteriormente una settimana di scariche elettriche le ampolle eran ricoperte di una patina oleosa e l’acqua aveva assunto un cera giallo-marroncino: i campioni rivelarono addirittura la prontezza di estranei aminoacidi e varie molecole organiche, mediante quantita molto alte a causa di la poca congerie dei materiali di commiato.

I risultati andarono a supportare la principio del consomme primordiale di Oparin, dimostrando che molecole organiche si possono originare sinceramente da sostanze inorganiche oltre a semplici.

Poi la morte di Miller, il 20 maggio 2007, furono ritrovate varie scatole piene di flaconi di residui essiccati.

Una sequela di appunti che le accompagnava li identificava appena pezzo risalenti ai suoi primi esperimenti unitamente l’apparato “vulcanico”, parte piuttosto appena prodotti di un consecutivo esperimento unitamente il anteriore meccanismo addizionato di acre solfidrico (un miscela gassosa esalato perennemente dai vulcani), i cui risultati non vennero solo per niente pubblicati.

La lusinga periodo abbondantemente perseverante, e percio un pugno di scienziati guidati da Jeffrey L. Bada analizzarono i campioni ritrovati unitamente i mezzi moderni, intorno a 10 volte con l’aggiunta di sensibili di quelli disponibili all’epoca.

Dai campioni dell’apparato fervido saltarono esteriormente ben 22 aminoacidi (tanto proteici che non proteici) e 5 ammine, molti dei quali non erano stati rilevati sopra precedenza da Miller, nel momento in cui invece l’esame dei campioni della versione solfidrica evidenzio la presenza di 23 aminoacidi 4 ammine.

Miller ottenne ancora di quanto credette, e forse nel caso che rianalizzando quanto ottenuto dai predecessori non avremmo certi scoperta

Negli ultimi decenni la chimica prebiotica ha svolto numerose varianti dell’esperimento di Miller, ricreando particolari condizioni o aggiornandole alle nuove scoperte sullo posizione sociale della tenuta all’epoca: dai semplici amminoacidi si e giunti per risollevare di nuovo molecole piu complesse importanti per la cintura, maniera zuccheri ed acidi grassi.


COMPARTE